Brescia 10 maggio 2018

Il Centro Bresciano di Solidarietà, con il 2017, ha consolidato l’impegno a sostegno delle famiglie travolte dal vortice della droga e della dipendenza.

Nella sede di Cascina Albrisa a San Polo, in via Donatello nr. 105, genitori figli e parenti, guidati da una professionista competente , affrontano il dolore che porta con sé la droga per non farsi travolgere dal senso di colpa e di vergogna ed apre un’esperienza con minori sulla base di una realtà già consolidata in Inghilterra.

Da più di venti anni il Ce.B.S. si occupa dell’accoglienza e della cura delle famiglie con membri dipendenti patologici offrendo, non solo un luogo di ascolto ma, una guida e un’assistenza psicologica professionale.

La dipendenza è una malattia che va compresa nella sua complessità perché capire non è giustificare.

Guidate dalla dottoressa Emma Bettinardi, psicologa cognitivo comportamentale con oltre dieci anni di esperienza nel settore, i membri delle famiglie, scoprono che non sono soli, né isolati nei loro drammi e che non ci sono errori educativi alla base della malattia. È fondamentale che ogni membro del nucleo familiare recuperi una propria dimensione di vita sentendosi libero di muoversi verso i propri obiettivi pur non abbandonando mai il proprio congiunto.

Sono attivati stabilmente incontri individuali con le famiglie , abbiamo attivato sul sito Ce.B.S. un blog, curato dalla dott.sa Emma Bettinardi, per meglio raggiungere le nuove generazioni.

La gratuità di queste iniziative permette l’assiduità degli incontri e dona lentamente ma sicuramente serenità al nucleo famigliare ma anche un dialogo con i genitori, mogli o compagne e figli minori.

Stiamo, inoltre, sperimentando iniziative culturali con gruppi ospiti in comunità di recupero. L’accostamento della poesia e del racconto d’autore (proposto nel periodo natalizio) ha sorpreso per l’interesse e il piacere di questa iniziativa . La droga tende a isolare il bello, la poesia, la musica l’arte in genere; abbiamo sperimentato un piccolo segno di nostalgia del bello.

VISUALIZZA LA RELAZIONE MORALE

 

Presidente:   Doralice Vivetti