In dubbio l’efficacia delle e-cigs per smettere di fumare

Uno studio americano non ha trovato prove del fatto che i fumatori che usano sigarette elettroniche e altri sistemi elettronici di somministrazione di nicotina hanno maggiori probabilità di smettere di fumare sigarette rispetto ai fumatori che non usano questi prodotti.

Lo studio che ha esaminato dati relativi all’anno 2015-2016, ha svelato che il 90 % delle persone che utilizzano sia le sigarette elettroniche che le sigarette tradizionali, definiti utenti duali, continuano a fumare anche a distanza di un anno.

Mentre l’88% delle persone che utilizzavano sia le sigarette elettroniche che le sigarette tradizionali ha riferito che smettere di fumare era un «motivo importante» che aveva portato all’utilizzo delle e-cigs, il 46 per cento ha riferito di aver provato a «smettere completamente» di fumare durante l’anno di prova e partecipazione alla ricerca, ma solo il 9% ha dichiarato di aver smesso.

Più della metà dei partecipanti ha continuato a fumare sigarette tradizionali e utilizzare la sigaretta elettronica e oltre il 37% ha smesso di usare le e-cigs, ma ha continuato a usare sigarette tradizionali.

I ricercatori hanno scoperto che gli utenti di sigarette elettroniche erano più propensi a provare a smettere di fumare rispetto agli altri. Tuttavia, questo non si è tradotto in un maggiore successo nello smettere di fumare rispetto ai fumatori che non hanno usato le e-cigs.

Gli autori hanno raccomandato ulteriori ricerche a causa dei mercati di e-cegs in rapida evoluzione e delle politiche di regolamentazione non ben definite, ma hanno concluso che in assenza di cambiamenti significativi nel modo in cui le sigarette elettroniche sono utilizzate dai fumatori adulti, è improbabile che aumentino significativamente i tassi di cessazione nella popolazione degli Stati Uniti.

Infatti la sigaretta elettronica può effettivamente ridurre la quantità di nicotina nel corpo le conseguenze negative della combustione della sigaretta, ma mantiene comunque attiva la dipendenza patologica mantenendo abitudine e gestualità che espongono il fumatore ad una più o meno rapida ricaduta.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando "ACCETTO" permetti il loro utilizzo. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi